Come abbinare i capi in pelle

La pelle è un tessuto intramontabile ed estremamente versatile che a seconda dell’abbinamento si adatta facilmente a diversi stili: può dare un tocco di eleganza, ma anche aggiungere una nota grintosa e ribelle. Tuttavia, abbinare i capi in pelle può essere un’arte sottile e non scontata, il rischio è quello di cadere in abbinamenti banali e stilisticamente molto definiti che non ci appartengono del tutto. Per ottenere un look impeccabile che trasmetta stile senza sforzo, è essenziale padroneggiare le giuste combinazioni. 

La pelle, vera o vegan, viene utilizzata per moltissimi accessori e capi di abbigliamento, per i primi l’abbinamento è facile e piuttosto scontato, pensiamo ad esempio all’uso che facciamo di scarpe, borse e cinture, per i secondi invece la scelta può sembrare più complicata. Oggi parliamo nello specifico di un capo in pelle che spesso non indossiamo per timore di non saperlo abbinare: i pantaloni. I pantaloni in pelle sono invece un capo di abbigliamento versatile che può essere indossato in modi diversi per creare look audaci e alla moda. Da capo rock a elemento elegante, i pantaloni in pelle offrono molte possibilità di stile. Ecco un articolo su come indossarli e abbinarli per un look perfetto.

1. Sperimenta con i colori e con le forme

Se il classico pantalone aderente in pelle nera non non è nel tuo stile, non escludere a prescindere questo materiale, ma provalo in altri colori e forme. Esplora varie tonalità di pelle, come il bordeaux, il verde oliva o le diverse sfumature del marrone dal caramello al cioccolato fondente che, a differenza del nero, sono nuance dal “carattere” meno aggressivo e si prestano bene a diversi contesti dove invece la pelle nera risulterebbe eccessiva. Se però hai già un pantalone in pelle nera e vuoi ammorbidirlo prova ad abbinarlo a capi in tonalità neutre e delicate o ai colori pastello.

La stessa cosa vale anche per le forme. Il modello skinny nella versione in pelle nera si presta molto bene ad abbinamenti rock o più sensuali e adatti alla sera, ma può risultare eccessivo in contesti giornalieri o lavorativi. Basterà optare per un modello dalla linea più morbida come per esempio quello a palazzo che darà subito al look un tocco più classico ed elegante.

2. Gioca con le texture della pelle:

La chiave per un outfit in pelle di successo è mescolare diverse texture. Combina una giacca di pelle lucida con pantaloni o gonne in pelle scamosciata per un contrasto interessante. La diversità delle texture aggiunge profondità al tuo look e lo rende più dinamico. Puoi anche giocare con la texture di materiali diversi come la lana, il mohair, la seta, il denim, questo contrasto aiuta a evitare un’eccessiva pesantezza dell’intero outfit.

3. Bilancia i volumi e stratifica:

Bilanciare i volumi tra la parte alta e quella bassa è fondamentale per un outfit riuscito. Per farlo gioca con le forme dei due capi come, ad esempio un pantalone asciutto con un maglione o una blazer oversize. Anche stratificare capi con pesi o lunghezza diverse aiuta a dare movimento e profondità al tuo outfit rendendolo subito interessante.

Conclusioni

In definitiva i pantaloni in pelle sono un capo di abbigliamento che offre una vasta gamma di possibilità di stile, che va dal casual chic, all’audace e rock. Abbinarli bene i pantaloni in pelle è una questione di bilanciamento, sperimentazione e consapevolezza del proprio stile, con un po’ di creatività potrai incorporarli nei tuoi outfit quotidiani o nei look più sofisticati. Ricorda, l’elemento chiave è divertirsi e esprimere la propria individualità attraverso i vestiti che si indossano.

Vuoi consigli e una consulenza personalizzata non solo su come abbinare i capi in pelle, ma su Armocromia, Body Shape e come migliorare lo stile personale dell’abbigliamento? Contattami per avere più informazioni!